Campi Magnetici propone un progetto editoriale dedicato all’applicazione del pensiero creativo e divergente nei vari ambiti del contesto reale.

Il pensiero divergente è ciò che genera la creatività ed è un modo di valutare la realtà adottando diversi punti di vista per stimolare nuove prospettive. si tratta di una concentrazione mentale non lineare, che si basa sulla curiosità e sull’anticonformismo, che cerca di superare gli schemi di ragionamento ordinari e di spingere la mente in direzioni inesplorate. Questo consente di generare una varietà di ipotesi e di soluzioni alternative, che prima non esistevano.

Attraverso la sua applicazione, si può arrivare a prendere coscienza di nuovi aspetti della realtà stessa e, di conseguenza, vedere cose apparentemente nascoste e anche produrre innovazione.

Il progetto vuole offrire percorsi tematici inediti, sviluppati dall’interesse per l’approccio innovativo ai contenuti. I testi che ne scaturiscono potranno essere utilizzati sia come strumenti operativi per l’applicazione di pratiche concrete, sia come spunti per una presa di coscienza su tematiche individuali e collettive sotto forma di riflessioni ed intrattenimento.

La linea editoriale consiste, pertanto, nello stimolare una visione più articolata della realtà, con l’offerta di testi che sviluppano informazioni e istruzioni scaturite da una diversa concezione delle cose, e di testi che propongono sollecitazioni derivate da linguaggi creativi.

L’innovazione, come la ricerca, sono ciò che permette l’evoluzione di una cultura e di una società.

Le prime collane che vengono sottoposte all’attenzione del pubblico riguardano queste tematiche.