They are the last

Immagini e suoni che documentano la vita
di un solitario guardiano del faro in Uruguay

 

Leonardo Da Costa è un guardiano del faro di stanza a Cabo Polonio, un promontorio sperduto in un tratto di costa uruguaiana ricco di naufragi e tesori sommersi.

La luce di Cabo Polonio guida le navi dal 1881 e Da Costa è l’ultimo di una lunga serie di guardiani che hanno gestito la torre con cura e attenzione. Conduce una vita senza pretese, la tranquillità del paesaggio quasi intatto facendogli compagnia. Serenità e silenzio si fondono con le attività quotidiane e le faccende che svolge. Da Costa rappresenta una professione rara che sopravvive ancora in alcuni paesi.

Prenditi un po ‘di tempo per apprezzare un modo di vivere gentile e illuminante, perché una volta che sarà sparito, sarà perso.

WINNER SPECIAL JURY AWARD, DC SHORTS FILM FESTIVAL 2014.

OFFICIAL SELECTION PORT TOWNSEND FILM FESTIVAL 2015
OFFICIAL SELECTION BELOIT INTERNATIONAL FILM FESTIVAL 2015
OFFICIAL SELECTION KINSALE SHARK AWARDS 2015

Potrebbero interessarti

Copertina Lividi d’angoscia Web Ombra

Elena Cardona, Lividi d’angoscia

Un viaggio emotivo, attraverso la poesia e l’illustrazione, nella mente di una ragazza che convive da anni con il disturbo borderline di personalità   Un progetto originale dedicato alla produzione giovanile, che vede la collaborazione di una poetessa e di un artista visivo. In origine esisteva un libro di...

Copertitna Un ombra è soltanto un ombra WEB

Leandro Giribaldi, UN’OMBRA E’ SOLTANTO UN’OMBRA

Ventotto maestri del passato raccontano che cos’è – per loro – il cinema. Con umiltà, orgoglio, reticenza, perentorietà, contraddizioni: quello che c’è dietro la scelta di un soggetto, di un’inquadratura, di un certo tipo di illuminazione, della recitazione di un’attrice o di un attore, del montaggio, di un particolare...

Copertina FAllendo si impara Web

Laura De Benedetto, FALLENDO SI IMPARA

Si impara di più dai fallimenti che dai successi, perché sono gli errori che ci fanno crescere.   Fallendo si impara è un libro a due facce: quella che racconta casi umani, con cui entrare in empatia, o con cui, in parte, identificarsi, percorrere le emozioni e i sentimenti,...

»