Discorso di Robert Kennedy sul PIL

Università del Kansas – 18 Marzo 1968

Nel Marzo del 1968 Robert Kennedy tenne un importante discorso all’Università del Kansas sulla scarsa capacità del Prodotto Interno Lordo di rappresentare, in qualità di indicatore, lo stato di benessere di una nazione. Solo tre mesi dopo verrà assassinato in California.

Il Prodotto Interno Lordo è un indicatore che misura il valore complessivo dei beni e servizi finali prodotti all’interno di un Paese in un certo intervallo di tempo (solitamente un anno solare) destinati al consumo finale. Ci indica quanto viene prodotto ma non ci indica se ciò che viene prodotto ci serve effettivamente, viene consumato per necessità oppure è frutto di bisogni immaginari creati ad hoc dal sistema dei media. Può un indicatore di ricchezza misurare solo ciò che producono le nostre industrie e non invece la quantità e la qualità del nostro patrimonio immateriale come la creazione dell’intelletto o la ricchezza delle relazioni interpersonali? Il discorso di Robert Kennedy raggiungere l’audience al cuore con parole semplici e ci invita ad attuare un cambiamento nella nostra scala di valori e negli strumenti utilizzati dagli statisti per valutare il livello di ricchezza e di benessere di un paese.

Potrebbero interessarti

bottle cover

Bottle: il cortometraggio che crea un ponte tra mondi lontani.

Questo raffinato e delicato corto in stop-motion, ambientato su una spiaggia, in un luogo innevato e sott’acqua, crea ponti tra mondi lontani. Si vola di fantasia verso la speranza di dialogo tra le diversità… Puoi vedere anche come è stato realizzato a questo link. “Bottle” è scritto, diretto, animato,...

Julie Gautier

AMA – Un cortometraggio di Julie Gautier

L’evocazione del messaggio corporeo, del movimento magnificato dall’ambiente subacqueo, l’intensità della musica, la leggerezza della danza e del corpo femminile… Emozioni delicate, in questo cortometraggio di Julie Gautier. L’autrice dice del suo breve film  Ama è un film muto. Racconta una storia che tutti possono interpretare a modo loro,...

»