[Cortometraggio pluripremiato]: Piccole cose di valore non quantificabile

Cortometraggio di Paolo Genovese e Luca Miniero con Gianni Ferreri e Fabrizia Sacchi che ha ricevuto innumerevoli riconoscimenti in vari Festival e Premi cinematografici.

Quando la burocrazia ha a che fare con l’umanità: una bellissima metafora in questi intensi e piacevoli 10 minuti di video.

Questo intenso cortometraggio utilizza la narrazione, la parola, il racconto come strumenti di comprensione, accoglimento, aiuto. Il carabiniere, infatti, come un buon psicologo utilizza la conversazione e accoglie la metafora proposta dalla ragazza, senza cedere a interpretazioni frettolose ma, anzi, raccoglie quanti più dati possibili, collocandoli però ad un livello semantico diverso da quello utilizzato dalla ragazza. Non vi anticipiamo il finale, il video è da vedere fino alla fine.

Abbiamo deciso di accompagnare la visione di questo video alla segnalazione del libro “Una vita non violenta” di Fabrizia Paloscia, edito dalla nostra casa editrice, perché riteniamo che possa essere un punto di partenza importante per approfondire la tematica affrontata nel video, e suggerire una strada comune verso una soluzione attraverso la responsabilità sociale centrata sulla famiglia.

Potrebbero interessarti

Copertina FAllendo si impara Web

Laura De Benedetto, FALLENDO SI IMPARA

Si impara di più dai fallimenti che dai successi, perché sono gli errori che ci fanno crescere.   Fallendo si impara è un libro a due facce: quella che racconta casi umani, con cui entrare in empatia, o con cui, in parte, identificarsi, percorrere le emozioni e i sentimenti,...

Copertitna Un ombra è soltanto un ombra WEB

Leandro Giribaldi, UN’OMBRA E’ SOLTANTO UN’OMBRA

Ventotto maestri del passato raccontano che cos’è – per loro – il cinema. Con umiltà, orgoglio, reticenza, perentorietà, contraddizioni: quello che c’è dietro la scelta di un soggetto, di un’inquadratura, di un certo tipo di illuminazione, della recitazione di un’attrice o di un attore, del montaggio, di un particolare...

Copertina Lividi d’angoscia Web Ombra

Elena Cardona, Lividi d’angoscia

Un viaggio emotivo, attraverso la poesia e l’illustrazione, nella mente di una ragazza che convive da anni con il disturbo borderline di personalità   Un progetto originale dedicato alla produzione giovanile, che vede la collaborazione di una poetessa e di un artista visivo. In origine esisteva un libro di...

»