Essere creativi: “My Strange Grandfather” [Cortometraggio]

Essere creativi non è semplice. Le persone che amano sognare a occhi aperti e trasformare con le loro azioni e con i loro pensieri il mondo che le circonda, spesso pagano il costo di essere incomprese, a volte derise, quando non addirittura emarginate. Ma quando qualcuno riesce a fermarsi e ad osservare bene… il miracolo può avvenire.

Cominciamo la settimana della nostra WebTV con questo delicato e commovente corto che arriva dalla Russia.

CREDITS:

Regista, Sceneggiatrice e Artista – Dina Velikovskaya
Cameraman – Alexander Vertiakov
Compositori – Maria Gootnik, Eugeny Kadimsky
Animatori – Eugenia Zhirkova, Dina Velikovskaya
Direttore del Suono – – Eugeny Kadimsky
Pupazzi – Igor Hilov, Tatiana Platonova
Direttore della Produzione – Alexandra Didichenko

Potrebbero interessarti

hauschka

Le meraviglie del pianoforte preparato di Hauschka

Ascoltare un pezzo di Hauschka può essere un’esperienza molto particolare: quella che sembra un’ensemble di musicisti e strumenti è in realtà soltanto la creatività di un unico performer che si esibisce su un pianoforte. Il suo vero nome è Volker Bertelmann, ed è originario di Dusseldorf, in Germania, dove...

Cibo

Dalla Russia un cortometraggio sul cibo che fa riflettere

Dalla Russia arriva un cortometraggio surreale e grottesco costruito in stop-motion. Secondo voi, al di là del surrealismo, qual è il messaggio che si vuol sottintendere, se ce ne fosse uno? Una metafora del consumismo? La lotta dell’uomo sull’uomo? Oppure si tratta di un semplice ma brillante gioco di...

robin risser

“Solitude” di Robin Risser [Cortometraggio]

Un lungo viaggio nella solitudine alla ricerca della speranza. Un film che comunica poesia ed emozione anche grazie ad un’evocativa “fotografia”, nel tentativo di esplorare una nuova strada nella cinematografia. Creato e diretto da Robin Risser. Da questo cortometraggio è stato anche realizzato il video musicale di “Desperation” degli...

»