“Merlot”: un simpatico cortometraggio di animazione di produzione italiana

In una foresta blu da favola una nonna scontrosa perde una bottiglia di vino. Questo evento darà origine a un crescendo di eventi collegati l’uno all’altro: un divertente inseguirsi di situazioni e personaggi che porterà a uno sviluppo inaspettato.

Questo cortometraggio di produzione italiana è l’opera finale per un corso di sceneggiatura e animazione realizzato da Giulia Martinelli e Marta Gennari nel 2016
Il direttore del suono è Alessandro Nepote.

Buona visione!

Riconoscimenti:

– 1st prize at Hamburg Animation Award 2016
– Prize for the Best Graduation/School film at CINANIMA 2016
– Prize for the Best Short Animation at TIFF, Tirana, 2016
– Special Prize of the Jury at KROK 2016
– Grand Prize at KROK Ukraine 2016
– Special Prize at PRINANIMA 2016
– Special Prize YOO Kwang-sun at BIAF, South Korea, 2016
– Audience award at Hamburg Animation Award 2016
– “Honorary Diploma” award at 10th Theran International animation Festival, 2017
– Best International Student Short, Honourable Mention at Dublin Animation Film Festival 2016
– Prize at FESA – Festival of European Student Animation Belgrade as “Experimental animation film”, 2016
– Prize for “best script” at G-Local film festival in Turin, IT, given by Scuola Holden, 2017
– Prize for “best animated short film” at G-Local film festival, Turin, IT, given by the Jury, 2017
– Winner at MONSTRA à Solta, Portugal 2017
– Special mention at ZABUT International Animated Short Film Festival for the originality of sound solution and the ironic development of the storytelling, 2016
– prize “Giuseppe Laganà” for young authors, given by Asifa Italia and Cartoon Italia during Cartoons on the Bay Festival, (Venice, 8th April,2016)
– prize at Visioni Italiane (Bologna, IT), 2017
– Audience award at Future Film Festival, Bologna 2017
– Special Mention for graduation film at Supertoon International Animation Festival, Sebenico -Croatia, 2017

Potrebbero interessarti

Copertitna Un ombra è soltanto un ombra WEB

Leandro Giribaldi, UN’OMBRA E’ SOLTANTO UN’OMBRA

Ventotto maestri del passato raccontano che cos’è – per loro – il cinema. Con umiltà, orgoglio, reticenza, perentorietà, contraddizioni: quello che c’è dietro la scelta di un soggetto, di un’inquadratura, di un certo tipo di illuminazione, della recitazione di un’attrice o di un attore, del montaggio, di un particolare...

Copertina Lividi d’angoscia Web Ombra

Elena Cardona, Lividi d’angoscia

Un viaggio emotivo, attraverso la poesia e l’illustrazione, nella mente di una ragazza che convive da anni con il disturbo borderline di personalità   Un progetto originale dedicato alla produzione giovanile, che vede la collaborazione di una poetessa e di un artista visivo. In origine esisteva un libro di...

Copertina FAllendo si impara Web

Laura De Benedetto, FALLENDO SI IMPARA

Si impara di più dai fallimenti che dai successi, perché sono gli errori che ci fanno crescere.   Fallendo si impara è un libro a due facce: quella che racconta casi umani, con cui entrare in empatia, o con cui, in parte, identificarsi, percorrere le emozioni e i sentimenti,...

»