“WET” Arte: immagine e percezione [Cortometraggio]

Wet” è un breve ma intenso cortometraggio realizzato per Dream Magazine: una rivista stampata e una piattaforma online di immagini in movimento che ci chiede di tornare a guardare gli oggetti che ci circondano con attenzione e curiosità. Un progetto che dà particolare importanza ai diversi punti di vista dei suoi partecipanti e alle relazioni che instaurano in particolare con gli oggetti d’arte, stimolando i lettori attraverso un potente contenuto visivo.

La ragazza protagonista del cortometraggio è in una sala d’attesa prima di un’audizione di pianoforte – annoiata – quando osserva un classico dipinto di un corpo femminile che si trova proprio di fronte a lei. Ne è così affascinata che viene assorbita dall’immagine che la porta in nuovi mondi sensoriali.

Credits:

A project produced by Malditos produce

Shot on 35 mm
Protagonista: Jennifer Bucovineanu
Regista e Sceneggiatore: Nur Casadevall
Direttore della Fotografia: Oriol Barcelona
Produttore Esecutivo: Andreu Vidal
Produttori: Angie Quintana, Blanca Ballasté
Manager della Produzione: Mireia Arasa
Direttore Artistico: Cristina Ramos
Assistenti alla Produzione: Martí Torrebadella, Ferrán Cano
Cameraman: Lucas Casanovas
Stilista: Jess Monterde
Assistente allo Stilista: Cris Latorre
Effetti Speciali: Salvador Santana
Hair & Make-Up: Rúben Mármol 
Direttrice del Casting: Blanca Javaloy
Editor: Carlos Font Clos
Sound design: Marc Bech
Musica: Nil Ciuró
Postproduzione: Artic
Cantante d’Opera: Carmen Mateo Aniorte
Pianoforte: Olivia Font
Voce dell’Insegnante di Pianoforte: Zico Judge

Potrebbero interessarti

Copertina FAllendo si impara Web

Laura De Benedetto, FALLENDO SI IMPARA

Si impara di più dai fallimenti che dai successi, perché sono gli errori che ci fanno crescere.   Fallendo si impara è un libro a due facce: quella che racconta casi umani, con cui entrare in empatia, o con cui, in parte, identificarsi, percorrere le emozioni e i sentimenti,...

Copertina Lividi d’angoscia Web Ombra

Elena Cardona, Lividi d’angoscia

Un viaggio emotivo, attraverso la poesia e l’illustrazione, nella mente di una ragazza che convive da anni con il disturbo borderline di personalità   Un progetto originale dedicato alla produzione giovanile, che vede la collaborazione di una poetessa e di un artista visivo. In origine esisteva un libro di...

Copertitna Un ombra è soltanto un ombra WEB

Leandro Giribaldi, UN’OMBRA E’ SOLTANTO UN’OMBRA

Ventotto maestri del passato raccontano che cos’è – per loro – il cinema. Con umiltà, orgoglio, reticenza, perentorietà, contraddizioni: quello che c’è dietro la scelta di un soggetto, di un’inquadratura, di un certo tipo di illuminazione, della recitazione di un’attrice o di un attore, del montaggio, di un particolare...

»