Thom Yorke – “Last I Heard” [Video Musicale]

Questo video musicale, realizzato in maniera eccellente grazie all’animazione, è l’accompagnamento visuale di “Last I Heard”: una canzone da solista di Thom Yorke, il frontman dei Radiohead.

In una società quasi impazzita, un astronauta atterra in mezzo alla gente incurante e isterica. Un mondo di disastri, traffico, caos, tecnologia, futuro. Il bianco e nero non è una scelta casuale, ma il miglior modo per intravedere uno dei futuri possibili.

Che cosa ne pensate?

Buona visione!

Credits

Made At Art Camp

Diretto da Art Camp e Saad Moosajee

Direttore Tecnico: James Bartolozzi

Disegni: Saad Moosajee e Zuheng Yin

Art Direction: Jenny Mascia

3D Animation: Saad Moosajee, Zuheng Yin, Chanyu Chen

Effetti Speciali: James Bartolozzi

Supporto al Design: Chanyu Chen, Andrew Finley

Animazioni: Jenny Mascia, Britton Korbel, Mac Ross, Jeremy Higgins, Danae Gosset

Assistente alla produzione: Matthew Kagen

Coordinatore della produzione: John James Russo

Stop Motion: Jared Pershad

Storyboards: Mac Ross, Jenny Mascia

Consulente alle animazioni: Danae Gosset

Consulente alle pellicole 16MM: Oliver Lanzenberg

Potrebbero interessarti

Copertina FAllendo si impara Web

Laura De Benedetto, FALLENDO SI IMPARA

Si impara di più dai fallimenti che dai successi, perché sono gli errori che ci fanno crescere.   Fallendo si impara è un libro a due facce: quella che racconta casi umani, con cui entrare in empatia, o con cui, in parte, identificarsi, percorrere le emozioni e i sentimenti,...

Copertina Lividi d’angoscia Web Ombra

Elena Cardona, Lividi d’angoscia

Un viaggio emotivo, attraverso la poesia e l’illustrazione, nella mente di una ragazza che convive da anni con il disturbo borderline di personalità   Un progetto originale dedicato alla produzione giovanile, che vede la collaborazione di una poetessa e di un artista visivo. In origine esisteva un libro di...

Copertitna Un ombra è soltanto un ombra WEB

Leandro Giribaldi, UN’OMBRA E’ SOLTANTO UN’OMBRA

Ventotto maestri del passato raccontano che cos’è – per loro – il cinema. Con umiltà, orgoglio, reticenza, perentorietà, contraddizioni: quello che c’è dietro la scelta di un soggetto, di un’inquadratura, di un certo tipo di illuminazione, della recitazione di un’attrice o di un attore, del montaggio, di un particolare...

»