Roman Polanski – “Due Uomini e un Armadio” [Cortometraggio]

“Due uomini e un armadio” è uno dei più celebrati cortometraggi di Roman Polanski. Rappresenta una metafora sulle difficoltà che incontra il diverso a confrontarsi con gli altri.

In questo caso il duo che trasporta l’ingombrante armadio si vede continuamente respinto quando non  addirittura sottoposto a violenza fisica.

Ai due non resterà che tornare da dove erano venuti, allontanandosi così dalla massa.

Polanski (che compare in un cameo nei panni di un teppista) disegna una società tutt’altro che ospitale ma, anzi, violenta; instilla una vena di curiosità e positivo attaccamento per la breve vicenda provocando una nota malinconica tipica dei corti di inizio Novecento. Riusciti i primi piani che esprimono le emozioni degli attori.

Un importante lavoro che aiuta a capire meglio la poetica polanskiana degli esordi.

Buona visione!

 

Potrebbero interessarti

Copertina Lividi d’angoscia Web Ombra

Elena Cardona, Lividi d’angoscia

Un viaggio emotivo, attraverso la poesia e l’illustrazione, nella mente di una ragazza che convive da anni con il disturbo borderline di personalità   Un progetto originale dedicato alla produzione giovanile, che vede la collaborazione di una poetessa e di un artista visivo. In origine esisteva un libro di...

Copertina FAllendo si impara Web

Laura De Benedetto, FALLENDO SI IMPARA

Si impara di più dai fallimenti che dai successi, perché sono gli errori che ci fanno crescere.   Fallendo si impara è un libro a due facce: quella che racconta casi umani, con cui entrare in empatia, o con cui, in parte, identificarsi, percorrere le emozioni e i sentimenti,...

Copertitna Un ombra è soltanto un ombra WEB

Leandro Giribaldi, UN’OMBRA E’ SOLTANTO UN’OMBRA

Ventotto maestri del passato raccontano che cos’è – per loro – il cinema. Con umiltà, orgoglio, reticenza, perentorietà, contraddizioni: quello che c’è dietro la scelta di un soggetto, di un’inquadratura, di un certo tipo di illuminazione, della recitazione di un’attrice o di un attore, del montaggio, di un particolare...

»