Le saline di Uyuni: un invito alla “riflessione”

Le meravigliose “riflessioni” del cielo sulle bianche saline di Uyuni (Bolivia), ci spingono a proporvi “riflessioni” sulla bellezza e sulla fragilità del nostro pianeta da proteggere.

La sua superficie di oltre 10.000 km2 rende la salina di Uyuni la più grande del mondo. Si trova nella remota provincia di Potosi in Bolivia, vicino alle Ande, ad un’altitudine di 3.656 m.

In questo sperduto angolo della Terra si verifica un fenomeno naturale particolare: un sottile strato d’acqua raccolto su una pianura di sale la trasforma in un vetro dall’aspetto ultraterreno che rispecchia in perfetta simmetria i cieli sovrastanti. La calma inquietante del luogo lo rende ancora più soprannaturale, e porta l’osservatore a trascendere.

La natura è lo spettacolo più bello che ci sia concesso.

Buona visione!

Per proseguire con le “riflessioni” perché non dai un’occhiata al nostro libro “Aforismi Esperienziali – Osservazioni di consapevolezza da applicare nella vita“?

Potrebbero interessarti

Copertina Lividi d’angoscia Web Ombra

Elena Cardona, Lividi d’angoscia

Un viaggio emotivo, attraverso la poesia e l’illustrazione, nella mente di una ragazza che convive da anni con il disturbo borderline di personalità   Un progetto originale dedicato alla produzione giovanile, che vede la collaborazione di una poetessa e di un artista visivo. In origine esisteva un libro di...

Copertitna Un ombra è soltanto un ombra WEB

Leandro Giribaldi, UN’OMBRA E’ SOLTANTO UN’OMBRA

Ventotto maestri del passato raccontano che cos’è – per loro – il cinema. Con umiltà, orgoglio, reticenza, perentorietà, contraddizioni: quello che c’è dietro la scelta di un soggetto, di un’inquadratura, di un certo tipo di illuminazione, della recitazione di un’attrice o di un attore, del montaggio, di un particolare...

Copertina FAllendo si impara Web

Laura De Benedetto, FALLENDO SI IMPARA

Si impara di più dai fallimenti che dai successi, perché sono gli errori che ci fanno crescere.   Fallendo si impara è un libro a due facce: quella che racconta casi umani, con cui entrare in empatia, o con cui, in parte, identificarsi, percorrere le emozioni e i sentimenti,...

»