Fotografia Time Lapse: il Progetto “The Art of Night” di Mark Gee

La nostra WebTV oggi vi accompagna alla scoperta di un fotografo che ha dedicato molta parte della sua carriera alle immagini di cieli notturni.

The Art of Night di Mark Gee, è un cortometraggio che raccoglie il meglio del suo viaggio astrofotografico. Contiene infatti immagini realizzate di quando ha iniziato a fotografare seriamente il cielo notturno fino a quando ha ottenuto il 2013 Astronomy Photographer of the Year.

Le immagini in time-lapse e i video sono stati girati per un periodo di tre anni nella regione di Wellington, nell’isola settentrionale della Nuova Zelanda. La scelta dell’autore è ricaduta su questa specifica regione perchè si tratta di una rara zona dove l’inquinamento luminoso è relativamente basso e ha alcuni dei cieli più bui della Nuova Zelanda, una volta che ci si dirige verso le zone remote del Wairarapa.

Buona visione!

Credits:

L’intero film è stato girato con fotocamera e obiettivi Canon.

Musica: Dark Horizons di Richard Canavan è stato concesso in licenza per il film: premiumbeat.com/royalty_free_music/songs/dark-horizons

theartofnight.com

Potrebbero interessarti

Copertitna Un ombra è soltanto un ombra WEB

Leandro Giribaldi, UN’OMBRA E’ SOLTANTO UN’OMBRA

Ventotto maestri del passato raccontano che cos’è – per loro – il cinema. Con umiltà, orgoglio, reticenza, perentorietà, contraddizioni: quello che c’è dietro la scelta di un soggetto, di un’inquadratura, di un certo tipo di illuminazione, della recitazione di un’attrice o di un attore, del montaggio, di un particolare...

Copertina Lividi d’angoscia Web Ombra

Elena Cardona, Lividi d’angoscia

Un viaggio emotivo, attraverso la poesia e l’illustrazione, nella mente di una ragazza che convive da anni con il disturbo borderline di personalità   Un progetto originale dedicato alla produzione giovanile, che vede la collaborazione di una poetessa e di un artista visivo. In origine esisteva un libro di...

Copertina FAllendo si impara Web

Laura De Benedetto, FALLENDO SI IMPARA

Si impara di più dai fallimenti che dai successi, perché sono gli errori che ci fanno crescere.   Fallendo si impara è un libro a due facce: quella che racconta casi umani, con cui entrare in empatia, o con cui, in parte, identificarsi, percorrere le emozioni e i sentimenti,...

»