Come la vita, il mare – “La mer à boire” [Corto in time lapse]

In questo breve e originale cortometraggio realizzato da Charlotte Arene, una casa e la ragazza che la abitano vivono come al ritmo della marea: una sensazione, che chi vive come noi vicino al mare, sente come molto realistica e veritiera. 

Quali altre interpretazioni dareste a questa sorta di sogno a occhi aperti?

Il cortometraggio è stato realizzato dall’autrice in sole due settimane e poi presentato al Festival “Un Film en 45 jours” organizzato dal collettivo Le Transmutateur.

Buona visione!

 

Potrebbero interessarti

Copertitna Un ombra è soltanto un ombra WEB

Leandro Giribaldi, UN’OMBRA E’ SOLTANTO UN’OMBRA

Ventotto maestri del passato raccontano che cos’è – per loro – il cinema. Con umiltà, orgoglio, reticenza, perentorietà, contraddizioni: quello che c’è dietro la scelta di un soggetto, di un’inquadratura, di un certo tipo di illuminazione, della recitazione di un’attrice o di un attore, del montaggio, di un particolare...

Copertina FAllendo si impara Web

Laura De Benedetto, FALLENDO SI IMPARA

Si impara di più dai fallimenti che dai successi, perché sono gli errori che ci fanno crescere.   Fallendo si impara è un libro a due facce: quella che racconta casi umani, con cui entrare in empatia, o con cui, in parte, identificarsi, percorrere le emozioni e i sentimenti,...

Copertina Lividi d’angoscia Web Ombra

Elena Cardona, Lividi d’angoscia

Un viaggio emotivo, attraverso la poesia e l’illustrazione, nella mente di una ragazza che convive da anni con il disturbo borderline di personalità   Un progetto originale dedicato alla produzione giovanile, che vede la collaborazione di una poetessa e di un artista visivo. In origine esisteva un libro di...

»