Strandbeest: le sculture di Theo Jansen che camminano nel vento

Perché un artista dovrebbe investire anni della propria vita per ideare e costruire sculture in grado di muoversi da sole con il vento? Sta dentro a questo mistero insondabile tutta la bellezza dell’arte, tutta la meraviglia dell’invenzione umana, dell’immaginazione: le espressioni più alte della trasformazione di un sogno in realtà.

Quello che dovremmo chiederci quotidianamente, piuttosto, è perché troppo spesso l’umanità si chiuda nella monotonia della reiterazione continua di azioni a comando; perché tema la libertà nascondendosi dietro a un calendario di impegni sempre più congestionato.

Quello che ha mosso i passi dell’umanità dalla posizione eretta fino allo spazio più profondo, è stato il matrimonio tra l’immaginazione e la manualità, tra il possibile e la progettualità. Ma soprattutto è l’astrazione che, paradossalmente, ci ha tenuti con i piedi per terra.

La gioia dell’incredibile reso realtà è la miglior colazione per il nostro cervello. Non dimentichiamo di osare. Tutto il resto è contorno.

 

Potrebbero interessarti

Copertitna Un ombra è soltanto un ombra WEB

Leandro Giribaldi, UN’OMBRA E’ SOLTANTO UN’OMBRA

Ventotto maestri del passato raccontano che cos’è – per loro – il cinema. Con umiltà, orgoglio, reticenza, perentorietà, contraddizioni: quello che c’è dietro la scelta di un soggetto, di un’inquadratura, di un certo tipo di illuminazione, della recitazione di un’attrice o di un attore, del montaggio, di un particolare...

Copertina Lividi d’angoscia Web Ombra

Elena Cardona, Lividi d’angoscia

Un viaggio emotivo, attraverso la poesia e l’illustrazione, nella mente di una ragazza che convive da anni con il disturbo borderline di personalità   Un progetto originale dedicato alla produzione giovanile, che vede la collaborazione di una poetessa e di un artista visivo. In origine esisteva un libro di...

Copertina FAllendo si impara Web

Laura De Benedetto, FALLENDO SI IMPARA

Si impara di più dai fallimenti che dai successi, perché sono gli errori che ci fanno crescere.   Fallendo si impara è un libro a due facce: quella che racconta casi umani, con cui entrare in empatia, o con cui, in parte, identificarsi, percorrere le emozioni e i sentimenti,...

»