“Stream”, la ricchezza dei colori grazie alla Fluid Art [Video]

Vi accompagnamo in questo viaggio nella Fluid Art: grazie alla tecnologia di riprese video macro, dei semplici colori immersi in un liquido, creano un mondo alieno e meraviglioso, ricco di bellezza nascosta e di mistero.

Roman de Giuli, autore del video, scrive…

“Quando si parla del termine macro, di solito si pensa alla macrofotografia e alla ricchezza delle sue immagini, spesso incentrate su argomenti naturali e scientifici. Il fascino degli oggetti in movimento e delle loro caratteristiche in enormi scale di riproduzione viene catturato nel cinema, da quando il cambiamento tecnologico ci ha portato la rivoluzione DSLR e la possibilità di utilizzare gli obiettivi fotografici nella produzione cinematografica.
STREAM è una delle prime testimonianze artostiche a mostrare la bellezza e la coloritura dei fluidi e delle particelle ripresi in minuscole aree, larghe soltanto un centimetro e non visibili ad occhio nudo.

Si tratta della drammaturgia dell’emergere e dello sbiadirsi, che offre allo spettatore un’abbondanza di allegorie e associazioni, ci prende per mano facendoci galleggiare e viaggiare con la mente.

L’idea di STREAM era quella di mettere in scena la genesi di un minuscolo universo che esiste solo per un brevissimo periodo di tempo su una lastra di vetro e che poi si dissolve in un flusso disordinato di olio, inchiostro e acqua.

L’universo stesso doveva apparire come un fenomeno ben definito, luminoso e brillante, che ricorda allo spettatore uno sguardo attraverso un telescopio. L’atmosfera piena di stelle, pianeti, nuvole e nebbia emerge da enormi ruscelli colorati, formando palle e bolle. Le loro superfici riflettono il motivo dello sfondo, dando agli oggetti un aspetto e una sensazione piuttosto tridimensionale. Lo spazio si espande sempre più in profondità, fino a quando le imminenti esplosioni stellari fanno collassare l’intero sistema. L’illusione si decompone in un oscuro schizzo di sostanze e scompare alla stessa velocità con cui è venuta fuori.

Mi ci sono volute circa 70 ore di riprese, provando e fallendo, fino a quando non sono stato in grado di catturare immagini con un carattere organico e non generato, stabilendo un cosmo affidabile e credibile. Questo video è stato interamente girato in 4K e poi ridimensionato. Nessun effetto di CGI è stato utilizzato nella realizzazione di STREAM!”

Buona Visione

Credits:

The Song “The Stasis” from Blue Dot Session is licensed under creative commons. Find out more about the artist at freemusicarchive.org/music/Blue_Dot_Sessions/.

Terracollage // Experimental Fluid Art and Macro Cinematography // Stock Footage // Licensing // Production // 8K

terracollage.com
facebook.com/terracollage
instagram.com/romandegiuli

Best Experimental: Fareham Shorts, UK
Nomination: Creative Vision Award, AE Art House Festival, USA
Nomination: Best Art in Motion, Paris Art & Movie Awards, France
Official Selection: Berlin Short Film Festival, Germany
Official Selection: New Jersey Film Festival, USA
Official Selection: Cucalorous Film Festival, USA
Official Selection: Bideodromo Experimental Film Festival, Spain
Official Selection: MISFF International Shorts, Italy
Official Selection: Ciné Autopsia, Colombia
Official Selection: Pune Short Film Festival, India
Official Selection: Underground Film Fest, Germany
Official Selection: International Film Festival ZOOM, Poland
Official Selection: Erie International Film Festival, USA
Official Selection: Creative Arts Film Festival
Official Selection: Free Spirit Film Festival, India
Official Selection: Visionaria, Italy
Official Slection: Firestone International Experimental Film Festival, Russia
Official Slection: Fargo Film Festival, USA

Potrebbero interessarti

Copertitna Un ombra è soltanto un ombra WEB

Leandro Giribaldi, UN’OMBRA E’ SOLTANTO UN’OMBRA

Ventotto maestri del passato raccontano che cos’è – per loro – il cinema. Con umiltà, orgoglio, reticenza, perentorietà, contraddizioni: quello che c’è dietro la scelta di un soggetto, di un’inquadratura, di un certo tipo di illuminazione, della recitazione di un’attrice o di un attore, del montaggio, di un particolare...

Copertina Lividi d’angoscia Web Ombra

Elena Cardona, Lividi d’angoscia

Un viaggio emotivo, attraverso la poesia e l’illustrazione, nella mente di una ragazza che convive da anni con il disturbo borderline di personalità   Un progetto originale dedicato alla produzione giovanile, che vede la collaborazione di una poetessa e di un artista visivo. In origine esisteva un libro di...

Copertina FAllendo si impara Web

Laura De Benedetto, FALLENDO SI IMPARA

Si impara di più dai fallimenti che dai successi, perché sono gli errori che ci fanno crescere.   Fallendo si impara è un libro a due facce: quella che racconta casi umani, con cui entrare in empatia, o con cui, in parte, identificarsi, percorrere le emozioni e i sentimenti,...

»